LUSSO E PRESTAZIONI A COURMAYER: MERCEDES C300 BLUETECH HYBRID

 photo SAM_7434.jpg

Test drive Give me Fashion – Mercedes C300 Bluetec Hybrid

 photo SAM_7438.jpg
 photo SAM_7451.jpg
 photo SAM_7464.jpg
 photo SAM_7436.jpg
 photo SAM_7443.jpg
 photo SAM_7459.jpg
 photo SAM_7440.jpg
 photo SAM_7467.jpg
 photo SAM_7466.jpg

In ordine di prestigio, dopo la Classe A versione Sport, lo scorso weekend ho avuto l’opportunità di guidare tra i meravigliosi paesaggi nella zona di Courmayer  la famosa C300 nella versione Bluetech Hybrid.

In “ordine di prestigio” in realtà è una formula che mi fa sorridere, perché dopo la Classe A e la Classe B siamo “appena alla C” e troviamo in realtà un concentrato di altissima qualità, così come solitamente è consuetudine della stella.

Dall’estetica alla tecnologia, un auto di altissimi livelli, non di certo paragonabile ad una sua concorrente di categoria.

Design accattivante, moderno ma estremamente elegante, non passava di certo inosservata, bastava parcheggiare in modalità ibrida a zero emissioni (e nessun rumore) per attirare la curiosità delle persone che ci passeggiavano accanto.

E tutto ciò non mancava della miglior sicurezza che era possibile avere alla guida; con il sistema Cruise Control,  era impossibile  uscire fuori dalla carreggiata, il sistema riporta esattamente al centro e nella retta via; il sistema di frenata automatica invece interviene fino ad una velocità massima di 200km/h.

E poi c’era l’assistenza al sorpasso negli specchietti, il park assist, il proiettore del chilometraggio, un concentrato di innovazione da far venire i brividi. E siamo alla C.

Ma veniamo alle caratteristiche tecniche di questo gioiello: la C300 in versione Bluetech Hybris può contare sui 4 cilindri diesel di 2.143 cc, abbinato ad un motore elettrico alimentato da batterie al litio e una potenza complessiva di 231 cavalli.

Velocità e tempistica: l’auto della stella ha un’accelerazione da 0 a 100 in 7,8 secondi e una velocità massima di 245 km/h. I consumi, dichiarati e misurati sul ciclo di omologazione, sono di 3,8 litri per 100 km con emissioni di 99 grammi di CO2 per km.

Interni: nella realtà è l’abitacolo della Classe C che mi ha veramente stupito: l’impressione generale è di una qualità superiore, paragonerei gli interni ad un livello almeno 2/3 volte superiore considerando lo stesso segmento.

Mercedes sa bene come raggiungere i massimi livelli, e non lo fa con solo con le Top Classes, bensì con tutte, e in ogni dettaglio.

 Maggiori informazioni sulla Mercedes Classe C sul sito ufficiale Mercedes-Benz Cliccando QUI

Come sempre, il team GMF

Immaginemfw

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *