ANIMALIER: I CONSIGLI PER INDOSSARLO CON STILE

animalier-trend3

L’animalier, per questo autunno-inverno 2018/2019, torna a ruggire. E lo fa in grande stile. Tutti i brand dell’alta moda lo hanno reso infatti protagonista, donandogli una nuova anima, a metà strada tra sensualità e street style.

Mettete da parte i pregiudizi che avete sull’animalier: troppo volgare; troppo appariscente; difficile da abbinare… e scoprite la sua anima più glamour. Perchè, statene certe, è un evergreen che non passa mai di moda e lo si ritrova ovunque: dai capispalla ai pantaloni, dalle gonne ai maxi dress, passando per sneakers, camicie e maglieria. Se quindi avete voglia di osare senza cadere nel cattivo gusto, leggete questi brevi consigli e prendete ispirazione dai look più belli delle passerelle.

animalier-trend

animalier-trend

ANIMALIER: I CONSIGLI PER INDOSSARLO SENZA ERRORI

Indossare stampe animalier può generare una certa ansia, per paura di sbagliare completamente il look. Esistono però una serie di regole che ci possono salvare, specialmente se siamo alle prime armi con questo tipo di stampa.
Innanzitutto occorre precisare che non esiste un solo tipo di animalier: il più classico è quello maculato ma troviamo anche zebre, giraffe, tigri e ghepardi. Provate avvicinandovi alla stampa che più vi piace, quella che sentite più “vostra”, scegliendola nella versione classica, colorata o black & white.

EVIDENZA_mix_match_animalier
Guardate poi all’animalier come se fosse un capo basico: dal classico pantalone nero, alla camicia elegante, dal capospalla, alla pratica sneakers. Ecco. Pensate a quel capo basico declinato come animalier, abbinato però ad altrettanti pezzi basici, dal taglio semplice, come un pantalone classico, un jeans o una maglia in cotone. L’effetto viene subito stemperato e l’attenzione si focalizza su un unico capo. Costruite quindi il vostro look partendo dal singolo pezzo animalier e accostatevi poi altri pezzi classici. Un altro consiglio utile, specialmente se vi approciate le prime volte a queste stampe, è quello di non accostare animalier diversi tra loro. Se ad esempio optate per una camicia zebrata, accostare un pantalone tigrato può non essere una decisione felice. Inoltre ricordatevi di scegliere un capo in animalier senza troppi fronzoli: è importante non calcare troppo la mano, specialmente se è un look pensato per occasione formali, come l’ufficio o una cena importante.

Le più esperte possono anche provare a mixare pezzi molto diversi tra loro: prendete un capo animalier e poi accostatevi un’altra fantasia (come quadri, pois, righe..) o un colore particolarmente catalizzatore (come l’argento), avrete un look pazzesco e super personale. Ci vuole un po’ di maestria e non è da tutte ma con un po’ di esperienza (e magari buttando un occhio alla gallery che trovate sotto), potete provarci!

Infine, se per un’occasione speciale volete giocarvi la carta dell’animalier, puntate su un abito! non importa se tubino, mini o maxi dress: l’importante è che la fantasia sia assolutamente protagonista! Anche in questo caso giocate con accessori (scarpe, borse, gioielli) dal gusto classico, per un effetto raffinato e sensuale. Abbinare accessori maculati può rendere il look un po’ eccessivo.

ANIMALIER: I LOOK PIÙ BELLI DELLE PASSERELLE

Passiamo dunque dalla teoria alla pratica. Ecco per voi una gallery con i look più iconici delle sfilate della moda autunno inverno 2018-2019 dove troviamo l’animalier protagonista indiscusso. Qual è il vostro preferito?

1_animalier-620x481

Tra le sfilate più iconiche in tema animalier, troviamo quella di Max Mara. In alcuni look l’animalier ricopre le modelle dalla testa ai piedi ma provate a prendere i singoli pezzi e ricostruire nuovi outfit, dove l’animalier compare una sola volta. Molto più facile così immaginarselo nella propria quotidianità, non trovate? In altri look, invece, viene proposto come un accessorio.

animalier-max-mara

Tom Ford
La proposta autunno-inverno firmata Tom Ford vede un uso preponderante di animalier. Lo vediamo protagonista su ogni capo, specialmente con pantaloni skinny e capispalla. Il mio look preferito? Il piumino pesante abbinato alla borsa: tutto rigorosamente maculato.

tom-ford-successo-annunciato-alla-nyfw

Roberto Cavalli
L’animalier è indiscutibilmente uno dei marchi di fabbrica del brand che per la stagione autunno-inverno 2018-2019 lo propone specialmente nella versione maculata, accostata ai toni di un grigio brillante.

animalier-roberto-cavalli

Prendete appunti se volete costruire il look partendo dalla “forza” degli accessori.

A presto con le nuove #FashionNews

Editor: Noemi Pizzola

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *